Tag Archives: momenti

Lights on and dust all over

…like an old fashioned ceiling fan. it’s still working though. Sounds like a tick tock when it moves.

Looking up its like a mystic circle of light, the movement makes its borders blur.

It’s somehow the opposite of a dark hole: this one throws out light, air – and some dust too 🙂

Come le pale di un ventilatore a muro – modello un po’ antiquato ma funzionante. Le pale spazzano via l’aria con un ticchettìo quasi di orologio. Dal basso è un cerchio di luce quasi mistico – il movimento ne rende indistinti i confini. Quasi l’opposto di un buco nero, che sprigiona luce, aria (e materia?…beh, no, al massimo polvere).

Advertisements

Right on time

 

The right moment makes us wait. When I run towards decisions, often I take the wrong path. “When you leave for a journey, you better know where you are heading, otherwise its best to stay home”.

So this time I didnt want to spend a good couple of hours to choose the right theme for these few lines. I do not know what kind of graphic idea lies behing these pages, I dont know where I’m heading.

Waiting is not a passive action. It’s made of study, thinking, organization and silence. And the right moment, where I know exactly what to do and how to do it, sooner or later, will finally come. It’s the snap, the change, the sudden picture. It lasts a second, often less.

To wait is to be prepared to not let that moment slip away.

Il momento giusto spesso bisogna saperlo aspettare. Quando corro verso le decisioni, spesso le prendo sbagliate. “Quando si parte per un viaggio è meglio sapere dove si vuole arrivare, altrimenti è meglio restare a casa”.

E per una volta non ho voluto passare due ore a scegliere il tema giusto per queste poche righe. Non so quale impostazione grafica dare a questa pagina, come non so quale direzione prendere.

Aspettare non è un’azione passiva. E’ fatta di studio, riflessione, programmazione, silenzio. E il momento giusto, quando mi rendo conto che si puo’ finalmente agire, e cosa si puo’ fare, prima o poi arriva. E’ il momento di uno scatto, di un cambio, di un’immagine improvvisa. Dura un secondo o alche meno.

Aspettare vuol dire stare attenti a non farsi sfuggire quel momento.